Skip to main content

Scadenza imminente per richiesta di contributi alle PMI per promuovere la parità di genere

Domande aperte fino al 28 marzo 2024 per ottenere assistenza e voucher per la Certificazione di Parità di Genere (UNI/PdR 125:2022).

Le Micro-imprese e le Piccole e Medie Imprese (PMI) hanno un’opportunità unica per ottenere supporto e finanziamenti per raggiungere la Certificazione di Parità di Genere (UNI/PdR 125:2022). L’avviso pubblico, parte delle iniziative previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) in collaborazione con Unioncamere, scade il prossimo 28 marzo 2024.

Questi contributi sono destinati a promuovere la parità di genere sul luogo di lavoro, fornendo assistenza tecnica e tutoraggio alle imprese interessate. Secondo le disposizioni, le micro, piccole e medie imprese possono beneficiare di voucher e supporto tecnico per affrontare il processo di certificazione.

 

L’iniziativa mira a sostenere gli obiettivi della Strategia nazionale per la parità di genere, che si propone di aumentare di 5 punti l’Indice sull’uguaglianza di genere entro il 2026. Attualmente, l’Italia occupa il 13º posto nella classifica dei Paesi dell’Unione Europea, e l’obiettivo è ridurre il divario di genere.

 

Oltre a promuovere l’occupazione femminile, la certificazione favorisce anche la crescita della reputazione aziendale e il percorso verso le pari opportunità, come evidenziato da recenti studi.

Per presentare la domanda di contributi, le aziende devono utilizzare la piattaforma restart.infocamere.it, accessibile tramite SPID/CIE/CNS. Una volta ottenuto il voucher, è possibile prenotare 5 incontri con esperti specializzati per ricevere assistenza e individuare le aree di miglioramento necessarie per ottenere la certificazione.

 

È importante verificare i requisiti minimi attraverso il test di pre-screening disponibile online. Anche chi non riceve il contributo può avviare il percorso di certificazione utilizzando il kit documentale fornito.

 

In un contesto in cui la parità di genere è sempre più riconosciuta come fondamentale per il successo aziendale e la giustizia sociale, questa iniziativa offre alle PMI l’opportunità di distinguersi come leader nel promuovere un ambiente lavorativo equo e inclusivo.

 

SMA nell’area servizi per la sostenibilità, supporta e accompagna le aziende nel percorso di ottenimento della certificazione della Parità di Genere secondo la norma UNI/PdR125:2022.